Lorem ipsum gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum. Sofisticur ali quenean.

Blog

massaggio lifting giapponese

Quanto è importante, soprattutto per una donna, conservare il più possibile un aspetto curato, giovane e un viso luminoso dalla pelle liscia e senza rughe? Moltissimo. Per questo motivo oggi vogliamo parlarti del massaggio lifting giapponese, un’innovativa tecnica di manipolazione del viso in grado di migliorare l’aspetto delle rughe più profonde o di valorizzare i risultati ottenuti da altri trattamenti.

 

Massaggio lifting giapponese: cos’è?

Il massaggio lifting giapponese, come avrai intuito, è una tecnica orientale che le giapponesi conoscono e praticano già da centinaia di anni. Si tratta di un massaggio della durata di circa 30-40 minuti riservato al viso. I movimenti vengono eseguiti con il palmo della mano, con una lieve pressione. Tuttavia, la cosa importante è che la pelle viene “tirata” verso l’esterno. Questo movimento ripetuto e veloce, eseguito per un tempo abbastanza lungo, permette alle fibre epiteliali di distendersi e mantenere la nuova posizione acquisita. Inoltre, il calore inflitto dalle mani durante il massaggio, stimola la produzione naturale di collagene ed elastina, che aiuteranno le fibre della pelle a restare turgide e distese. Il movimento circolare verso l’esterno, inoltre, drena i liquidi in eccesso, eliminando occhiaie, borse e gonfiori generalizzati, che spesso sono la vera causa di un aspetto meno giovane.

Cosa si ottiene con il massaggio lifting giapponese?

Dopo una seduta di massaggio lifting giapponese noterai:

  • una pelle più luminosa perché la manipolazione avrà stimolato la produzione di collagene e la circolazione;
  • borse e occhiaie sparite;
  • viso meno gonfio;
  • colorito più omogeneo;
  • la rughe più profonde saranno notevolmente migliorate e le linee di espressione decisamente attenuate.

Quando scegliere il massaggio lifting giapponese?

Il massaggio lifting giapponese è l’ideale per tutte le donne dai 30 anni in su, che vogliono cominciare a prendersi cura della giovinezza della loro pelle e a prevenire l’invecchiamento cutaneo. Non solo. Sedute di massaggio di lifting giapponese sono molto consigliate in tutti questi casi:

  • dopo un intervento di lifting;
  • tra un trattamento laser e l’altro, oppure tra due sedute di botulino o filler, per prolungare i risultati ottenuti;
  • dopo l’avvento della menopausa quando, generalmente, in pochi mesi si nota un peggioramento visibile dell’aspetto della pelle.

 

Cosa ne pensi? Avevi mai sentito parlare del massaggio lifting giapponese? Potrebbe essere una soluzione adatta a te? Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci, siamo qui per rispondere a qualsiasi tua domanda!

Leave a Comment: